Street style londinese: le nuove tendenze per i parrucchieri e non solo

Londra non smette mai di stupirmi. Non importa in quale parte della città sei, le strade parlano.

Le acconciature dai colori vivaci si uniscono alla moda  (a volte esagerata) e diventano non solo un piacere per la vista, ma una vera e propria ispirazione personale. Paradiso dei fotografi e paradiso dei parrucchieri: addentrandosi nei suoi angoli più profondi emerge un'energia che solo Londra può darti.

Fabio e il suo team credono nell'innovazione e nel tenere il passo con il tempo, gli atteggiamenti e gli stili in rapida evoluzione delle città giovani. Ma quale influenza hanno davvero questi stili di strada sul loro lavoro?

Ho parlato con il team creativo a Londra e questo è quello che hanno da dire!

Fabio: “Adoro l'atteggiamento che le persone hanno nei confronti del modo in cui si vestono, a nessuno interessa veramente quello che pensano gli altri, dando loro la libertà di essere esattamente quello che vogliono essere in quel momento nella loro vita. Trovo la loro ricerca di individualità unica e stimolante”.

Nicoletta: “Gli stilisti di strada sono originali. Ispirano e illuminano il mio pensiero creativo e, in un modo o nell'altro, cerco di affidare il mio lavoro al salone. Gli stilisti influenzano davvero la mia visione di moda, nell’abbigliamento e nei capelli a Firenze. Credo nella continuità e nel cambiamento”.

Maria: “Da buona colour technician, i colori dei capelli sono ciò che mi fa battere forte il cuore! Niente paura. Ciò che mi motiva è l'approccio di colori audaci, quasi punk, combinati con uno stile di abbigliamento perfetto anche per andare in ufficio. Mi fa capire che in alcune occasioni non è sempre necessario trattenersi nel proporre al cliente un colore “azzardato” senza tener conto del tipo di lavoro che fà. Perciò vedendo tutti questi colori mi motivo sempre di più sfidando i miei clienti di Firenze”.

Enrica:  “La capitale Britannica ci travolge in un mondo sempre più eccentrico! lo street style Londinese è una carica di energia, che non si ferma dinanzi all'età o alle diverse etnie, tutto gira intorno ad una miriade di "teste colorate" ed outfit sempre più stravaganti, affermando la tendenza anticonformista che lo contraddistingue. Una vera e propria ispirazione per noi “affamati” di Innovazione!”

Marco: “Per me Londra è un’ispirazione a 360 gradi. C’è tutto. Non possiamo definirla uno stile ma ben sì un mix di stili. Ovviamente la percentuale più alta è quella estrema; ognuno fa ciò che si sente di fare. Dopo 10 anni di visita e incontro con Londra mi danno sempre un'ispirazione fondamentale legata all'arte, alla musica, alle strade e ai quartieri che possono sembrare uguali ma in realtà hanno sempre caratteristiche diverse. Brick Lane e Carnali Street sono le 2 zone che amo in particolare; quartieri dove ci sono ragazzi creativi in tutti i settori. Londra ha un fascino suo, misterioso, in pratica è come se fossi immerso in un libro. Tornando a casa  rientro sempre con un bagaglio pieno di idee che a gusto mio metto in pratica nel lavoro ma anche nella vita.

Nicole: “Per quanto mi riguarda, Londra è e sarà sempre un paradiso d'ispirazione. Le strade, gli stili, la musica ed i londinesi sono un “pacchetto completo” per aumentare e elevare la mia energia e il mio pensiero creativo ".

Il nostro team consiglia ai parrucchieri di tutte le età di vivere almeno una volta un’esperienza lavorativa in una città come Londra nella loro vita.

Testo e foto: Nicole Meijer

Street Style Londinese

Related posts

Acconciature sposa: nuove ispirazioni in salone direttamente da Patrick Cameron Acconciature sposa: nuove ispirazioni in salone direttamente da Patrick Cameron
Acconciature sposa: nuove ispirazioni in salone direttamente da Patrick Cameron
Leggi
Il coraggio di cambiare...iniziando dai capelli Il coraggio di cambiare...iniziando dai capelli
Il coraggio di cambiare...iniziando dai capelli. Azzarda con una parrucca e nel frattempo cura i tuoi capelli con Botofil.
Leggi
Cosmoprof 2019: le nostre impressioni Cosmoprof 2019: le nostre impressioni
Cosmoprof 2019: le nostre impressioni
Leggi